STOP COLLEGATO,  PULLARA CAPOGRUPPO POPOLARI E AUTONOMISTI:
"MIA MANCATA SOTTOSCRIZIONE MAXI-EMENDAMENTO E' STATA LUNGIMIRANTE. ARCHIVIARE IMMEDIATAMENTE QUESTA PAGINA".
 
 
 
 
"La nota che il Presidente della Regione ha inviato al Parlamento Siciliano durante i lavori della V Commissione impegnata oggi nell’esame del collegato, è la  prova che la mia mancata sottoscrizione del maxiemendamento la scorsa settimana è stata lungimirante". Lo afferma Carmelo Pullara, capogruppo dei Popolari e Autonomisti all' Assemblea Regionale". 
 
"Come gruppo parlamentare ci siamo battuti perché le norme di interesse generale e astratto trovassero una corsia preferenziale - continua Pullara  - siano esse senza alcun impegno di spesa. Spiace certamente non poter dare risposte immediatamente tangibili a coloro i quali attendevano fiduciosi l’approvazione del ddl. 
L’epilogo di oggi certifica la fallimentare scelta di impegnare i lavori del Parlamento attraverso i collegati, ed è per questo che dobbiamo archiviare immediatamente questa pagina per concentraci sulle riforme di settore e iniziare la sessione di bilancio in cui affrontare tutte le problematiche a cui oggi non potremo fare fronte per via di mancanza di risorse. L’ottimo è nemico del buono, pertanto molte norme senza impegno di spesa ed apprezzate dalle Commissioni di merito possono e devono essere approvate".
"Rappresentano comunque la legittima attesa di tante categorie - conclude il capogruppo dei Popolari e Autonomisti -  sono norme programmatiche che regolamentano tanti settori, come per esempio la proposta di utilizzo obbligatorio degli operatori socio sanitari nelle case di cura private, la norma che include nell’albo delle partecipate i lavoratori che hanno sottoscritto regolare atto transattivo, le modifiche ai criteri di utilizzo del personale ASU, etc.".