MEDICI PER EMERGENZA-URGENZA IN SICILIA:

VICE PRESIDENTE COMMISSIONE SANITA' ARS, PULLARA:

BUONA SCELTA PIANO STRAORDINARIO DELLA GIUNTA REGIONALE

La scelta della giunta regionale di adottare un piano straordinario per il reperimento del personale medico per il Sistema di emergenza- urgenza regionale è una scelta di buona prassi amministrativa.

Lo afferma Carmelo Pullara, vicepresidente della Commissione Sanità all'Ars e capogruppo dei Popolari-Autonomisti.

“Sappiamo benissimo - afferma Pullara - che l’attuale situazione del sistema sanitario nazionale, in attesa delle procedure di mobilità e concorsuali, ha messo in ginocchio il sistema delle aree di emergenza urgenza. Già mesi addietro con una lettera indirizzata al ministro per la salute avevo in maniera dettagliata esposto questa stessa soluzione soffermandomi inoltre sul vantaggio di strutturare gli attuali convenzionati esterni, e utilizzare gli specializzandi per sopperire ai vuoti d’organico”.

E' stato, inoltre, sottolineato il ruolo fondamentale che deve assumere il CEFPAS, quale centro di formazione ed aggiornamento dei medici incaricati per i pronto soccorso.

“Leggere dunque che l’Assessorato e la giunta regionale abbiano di fatto percorso quello che era un mio input - continua Pullara - non può che soddisfarmi, soprattutto per il servizio che riusciremo a rendere al cittadino e, principalmente al malato. La sinergia di idee volte a migliorare i livelli di assistenza e di cura non sono una battaglia politica ma un mero scambio di buone prassi tra chi, come me, è oggi parlamentare e l’organo esecutivo”.

“L’auspicio - conclude Pullara - è che in maniera celere si definiscano le procedure concorsuali, passando dalla mobilità alla definizione del personale medico in regime di comando. Tutto ciò è importante per seria programmazione e realizzazione dei nuovi nosocomi.”